CAPPERO

Capparis spinosa

 

Nota con il nome cappero è arbusto ramificato ricadente.

Della pianta si consumano i boccioli, detti capperi, e più raramente i frutti, noti come cucunci. Entrambi si conservano sott’olio, sotto aceto o sotto sale.

 

I fiori solitari, con un lungo peduncolo.

I frutti detti cocunci sono capsule  a forma di  fuso con numerosi semi neri o giallastri .

fiorisce nei mesi di maggio e giugno.

CAPPERI SU MURI
CAPPERI DEL LAGO DI GARDA

Coltivato fin dall’antichità è tipico del bacino del Mediterraneo. Cresce su calcare  e su vecchi muri.

I boccioli dei fiori sono chiamati capperi. si raccolgono chiusi e si conservano in macerazione sotto sale o sotto aceto per i loro utilizzi culinari.

Anche il frutto può essere conservato  sotto sale, sott’olio o sotto aceto.

Le giovani foglie cotte per pochi minuti in acqua bollente  possono essere mangiate in insalata.

Prodotto tipico dell’area di Gargnano e Limone I capperi del Garda vengono raccolti delicatamente a mano, fra giugno e ottobre.

Non è infrequente ad assistere a raccoglitori di capperi lungo le strade del Lago.

CAPPERI PIANTE CHE  NASCONO SPONTANEE
I CAPPERI del Garda
capperi del Lago di Garda
capperi a Cecina