“Linee guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico” hanno l’obiettivo di aiutare chi si cimenta nella preparazione di conserve in ambito domestico nella scelta di quelle ricette che meglio garantiscono la sicurezza microbiologica, senza però trascurare gli aspetti organolettici e nutrizionali.

Il mancato rispetto delle indicazioni fornite nella guida, infatti, può costituire un rischio per la salute in quanto eventuali pratiche di preparazione diverse da quelle descritte possono determinare condizioni tali da permettere lo sviluppo di microrganismi patogeni. Il documento, presentato nel 2014, è stato realizzato dal Centro nazionale di riferimento per il botulismo dell’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con la Facoltà di Bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali dell’Università di Teramo e con il Centro antiveleni di Pavia. Per maggiori informazioni leggi le linee guida per le preparazioni alimentari domestiche  

E’ IMPORTANTE  DISINFETTARE LE SUPERFICI E  LE MANI PRIMA DI PROCEDERE  ALLA REALIZZAZIONE  DI UNA CONFETTURA