COME  PULIRE I FUNGHI

NECESSARIO

  • Spazzola dalle setole morbide
  • Coltellino a lama liscia
  • Canovaccio pulito

boletus edulis  fungo molto pregiato

Selezionare singolarmente i  funghi valutandone lo stato di conservazione e la corrispondenza degli aspetti morfologici eliminare i funghi non in buono stato.

Prima della pulizia per facilitare l’eliminazione dei parassiti lasciare i funghi appoggiati a testa in giù su un foglio di giornale  i parassiti hanno la tendenza a salire lungo il fungo e saranno più facilmente eliminabili

PULIRE I FUNGHI
LASCIARE I FUNGHI A TESTA IN GIU’
Con un coltellino eliminare la parte terrosa sul gambo,

Separare la cappella dal gambo e completare la pulizia.

pulire con un panno inumidito
con uno panno inumidito pulire bene la superficie

 

Raschiare delicatamente per eliminare qualsiasi traccia di terra.

Eliminare i residui di terra con un pennello oppure con un panno di cotone eventualmente inumidito. Infine asciugare i funghi con un panno A questo punto potete tagliare funghi in senso sagittale per alcune preparazioni consigliano tagli particolari

 

tagliare longitudinalmente  i funghi
tagliare longitudinalmente i funghi

Nel caso di funghi che necessitano di ulteriore eliminazione dei  parassiti. Si consiglia di tagliare i  funghi in strisce  sottili ed  adagiarli o su una rete sottile o su un foglio di giornale  possono  quindi essere fatti anche seccare per una lunga conservazione Evitare il lavaggio dei funghi  che tenderebbero ad assorbire troppa umidità.

Conservare i funghi.
I funghi possono essere conservati sotto olio una volta già cotti oppure solo se sono funghi eduli che non richiedono cottura anche crudi ( piccoli porcini),
Bisogna porre attenzione a congelare i funghi crudi perchè ad esempio nel caso di funghi come i chiodini il congelamento a crudo pare stabilizzi la tossina normalmente termolabile e per tanto li renda tossici anche da cotti .
Per questo stesso motivo bisogna evitare di raccogliere i funghi dopo che ci sono state gelate.
Non bisogna comunque conservare troppo a lungo i funghi
L’essiccazione dei funghi è una buona pratica per molti tipi di funghi e nel caso delle morchelle ( spugnole ) elimina la tossina. E’ bene informarsi sulla conservabilità delle singole varietà