venti pericolosi del Lago di Garda

seleziona il nome per vedere la cartina

vent da mut W monte pizzocolo toscolano pericolo improvviso pericoloso generato da temporali  
vent de tep vento di tempesta tutto il lago pericolo molto forte polverizz superf.acqua difficile respirare estivo forti temp.
vent maddalena WNW padenghe basso lago pericolo molto intenso estivo da tempor.
vento balì NWdi riva riva del garda pericolo molto intenso per calo termico a NW di riva  
v. val di campione W campione alto lago pericolo improvviso pericoloso  
v. en boca de lac NNE m bondone val d’ adige tutto il lago pericolo improvviso molto forte >di 30 n per temporali lontani a NNE  
vento pissocher ENE punta di san vigilio basso lago pericolo improvviso pericoloso per temporali e nubi sul baldo  
vento ponale WNW dalla vale di ledro alto lago pericolo abbastanza intenso rinforza il peler intenso se temporali estivo serale
vento vinessa SE venezia e altopiano di asiago basso medio lago pericolo si manifesta poche ore dopo la bora in adriatico  
vento vinessa ora ESE venezia altop di asiago basso medio lago pericolo impetuosa e a raffiche  

vedi tutti i principali venti

La sessa  

 

E’ un fenomeno raro ed impressionante  costituito dal riempimento abbassamento ed innalzamento   repentino del lago  che in pochi minuti quasi fosse un piccolo tzunami  solleva ed abbassa il livello del lago di numerosi centimetri.

Nel 1887 è stato descritto un abbassamento di 40 cm .

La probabile  causa pare da ricondursi a terremoti profondi o ma con maggiore frequenza a brusche di variazioni di pressione  delle porzioni nord e sud del Lago di Garda a cui l’acqua del lago reagisce compensando il livello  delle acque . Pio Bettoni  si occupò nelle sue osservazioni delle Sesse del lago di Garda  egli realizzò anche un mareografo per poter misurare il fenomeno . Nel 1887 assistette ad una sessa che  nel giro di pochi minuti alzò il livello dell’acqua di circa 40 cm  per poi in alcuni minuti ritirarsi .questa  manifestazione si replicò più volte per alcune ore.

Anche  Floreste Malfer  descrisse  di una sessa vista nella  notte del 5 luglio 1927 dopo un forte vento  e di una altra manifestatasi il 2 agosto  dello stesso anno dopo una burrasca

VEDI ANCHE :

I PRINCIPALI VENTI DEL LAGO DI GARDA

GENERALITÀ SUI VENTI