gobione padano – gobio benacensis

Il Gobione italiano, Gobio (Romanogobio) benacencis è un pesce padano diffuso in tutta l’Italia settentrionale la stessa definizione sistematica di Romanogobio è soggetta a dibattito

Preferisce i fondali sabbiosi ha un comportamento gregario, e si associa a gruppi di Ciprinidi.

Si nutre di piccoli crostacei, anellidi, chironomidi  di Invertebrati (larve di Insetti, Crostacei, Anellidi), talvolta di piccoli Pesci.
Il Gobione italiano è sensibile all’inquinamento per cui è definito in pericolo e inserito nella Lista Rossa IUCN.

Fu descritto dal Pollini 1816 nel testo Viaggio al Lago di Garda e al Monte Baldo in cui si ragiona delle cose naturali di quei luoghi aggiuntovi un cenno sulle curiosità del Bolca e degli altri monti Veronesi. Verona. Viaggio al Lago di Garda e al Monte Baldo  nominato come  Cyprinus benacensis Gobio benacensis Romanogobio benacensis (Pollini 1816) Pl. 1 (fig. 2).

Romanogobio benacensis (Pollini, 1816) G. benacensis

Il Gobione italiano, Gobio (Romanogobio) benacencis è un pesce padano diffuso in tutta l’Italia settentrionale la stessa definizione sistematica di Romanogobio è soggetta a dibattito

Fu descritto dal Pollini 1816 nel testo Viaggio al Lago di Garda e al Monte Baldo in cui si ragiona delle cose naturali di quei luoghi aggiuntovi un cenno sulle curiosità del Bolca e degli altri monti Veronesi. Verona. Viaggio al Lago di Garda e al Monte Baldo  nominato come  Cyprinus benacensis Gobio benacensis Romanogobio benacensis (Pollini 1816) Pl. 1 (fig. 2).

Preferisce i fondali sabbiosi ha un comportamento gregario, e si associa a gruppi di Ciprinidi.

vive anche in laghi, stagni e tollera anche una leggera salinità dell’ acqua . E’ un  pesce gregario, nel periodo estivo vive in acque poco profonde  in inverno va a profondità maggiori.

È un pesce carnivoro Si nutre di piccoli crostacei, anellidi, chironomidi  di Invertebrati (larve di Insetti, Crostacei, Anellidi), talvolta di piccoli Pesci.
Il Gobione italiano è sensibile all’inquinamento per cui è definito in pericolo e inserito nella Lista Rossa IUCN.

È una specie in competizione con il gobione europeo gobio gobio che ne ha occupato l’habitat la sua riduzione è anche legata alla ridotta possibilità di risalita dei fiumi e all’ inquinamento 

Durante la frega che avviene in tarda primavera si raduna in branchi che si spostano in luoghi  adatti alla deposizione delle uova  che avviene di notte

La lunghezza massima è di 12 cm

CARATTERISTICHE DISTINTIVE DEL GOBIONE

caratteristiche distintive del gobione
caratteristiche distintive del gobione