STORIA E PRESENTAZIONE

Sorge in una baia  splendida  con un clima mite  protetta dal monte Luppia e dal Monte Tafel.

Il nome deriva da lingue germaniche e ricorda la sua funzione  di guardia data la sua posizione di controllo strategico.

Tra le curiosità storiche Adelaide di Borgogna vedova di Lotario II fù rinchiusa nella rocca da Berengario II nel 950 circa.

Ma da questa rocca fuggì come F Bettoni riferisce :

in compagnia di una domestica che la servisse e di un cappellano che
le fu stella propizia per riuscire a libertà. Egli scassinò le mura fino a praticarvi un foro, o, come dice s. Odilone, facilitò alla principessa e alla domestica, che indossarono vestito virile, la fuga da una finestra, dalla quale le calò fino ai piedi della rocca, donde un pescatore le trasportò in luogo poco di là distante

La ricorda in una poesia
Roberto Tiberio Barbarani (Berto) poeta dialettale veronese del novecento

Lago da l’aqua fresca o celestina
de le fontane che te sbrissia dentro,
lago de Garda da la recia fina
che te senti tremar le vele al vento
e i limonari quando i se inchina
zo da le rive a farte complimento,
l’èto vista scapar quela regina
che i aveva impresonado a tradimento?

Cesare
Bettelloni

nel suo poemetto in ottava rima IL lago di Garda – Milano , 1834, editori
P. e G. Vallardi.


aveva accennato alla prigionia nella rocca

di Garda di Adelaide con questi versi :

Là dove il trarupato ignudo scoglio

Sull’ acque minaccioso inchina ,

Udisti, o lago, gemere dal soglio

Nel carcere gittata una regina.

CURIOSITA’

Informazioni
Regione: Veneto
Provincia: Verona
Coordinate: 45°34′0″N 10°43′0″E
Altitudine: 67 m s.l.m.
Superficie: 16,11 km²
Abitanti: 4.064
Densità: 283 ab./km²
Frazioni: Beati Bassi, Corno, San Vigilio
Comuni contigui: Bardolino, Costermano, Manerba del Garda (BS), San Felice del Benaco (BS), Torri del Benaco
CAP: 37016
Pref. tel.: 045

ATTIVITA’ E MANIFESTAZIONI

DESCRIZIONE

Garda là in fondo solleva la ròcca sua fósca
sovra lo specchio liquido,
cantando una saga d’antiche cittadi sepolte
e di regine barbare.

Così lo descrive il Carducci nelle odi barbare e ben descrive  al contempo l’aspetto naturale e l’evocazione della antica storia di Garda

Walking
Sulla Rocca del Garda Promontorio sopra Garda con vista panoramica sul lago presenta Resti archeologici,medioevali e militari anche della 1a guerra mondiale,

Il 15 agosto si volge il tradizionale Palio delle Contrade in cui si assiste ad una competizione tra le caratteristiche barche .

VEDI ALCUNE PROPOSTE DI ATTIVITA’ A GARDA

DA VISITARE

Il Palazzo dei Capitani in piazza Catullo edificio gotico eretto dai Veneziani

Il palazzo Losa o palazzo Carlotti ex ufficio doganale

La chiesa di Santa Maria Maggiore in stile barocco

Villa Albertini che fu anche residenza di Re Carlo Alberto di Piemonte.

La Rocca di Garda con l’eremo San GIORGIO Monastero dei Monaci Benedettini ed oggi dei Camaldonesial termine della zona artigianale di Garda si trovano le indicazioni
Dopo un tratto sulla pista ciclabile tra prati e boschi si arriva ad un cippo che delimita il confine Garda, Costermano, Bardolino. Prosegue a destra prima della strada asfaltata si svolta a destra per un sentiero pianeggiante che costeggia zone coltivate, fino a raggiungere la strada bianca che conduce all’eremo dei Camaldolesi

SHOPPING

VENERDI’ Giorno di mercato a Garda vedi altri mercati

DOVE MANGIARE

DOVE DORMIRE

sport a Garda

SPIAGGE

Garda’ Spiaggia la Cavalla garda’ ‘45.568819’ ‘10.708401’
Garda’ Spiaggia baia delle sirene Via San Vigilio 19′ ‘45.574688’ ‘10.673102’
Garda’ Spiaggia naturista punta san Vigilio Via San Vigilio 19′ ‘45.575123’ ‘10.671799’
Garda’ spiaggia al Corno L 45 10

Garda sulla costa est laddove il lago comincia a restingersi Garda e Costermano sul garda “© OpenStreetMap contributors 

“© OpenStreetMap contributors