BISCIA D’ACQUA natrix

La biscia d’acqua o natrice (Natrix ) è un colubride non velenoso abbastanza diffuso lungo il lago sulle sponde disabitate. E’ un ottimo nuotatore, si immerge con disinvoltura a caccia di prede. Il colore può essere verde scuro o marrone e variare dal grigio al nero. Ne  esistono diverse varietà ; ricordiamo  tra le natrici la natrice viperina, la natrice dal collare Natrix Natrix , e la natrice tassellata che tra tutte è quella dotata di più doti acquatiche (biscia natrix) . Nella stagione invernale si rintana in letargo per poi ricomparire con i primi soli caldi alla primavera.

biscia d'acqua
biscia d’acqua natrix frequente sul lago non pericolosa

Si nutrono di anfibi come rane, piccoli mammiferi e pesci. Sono grandi nuotatrici e di solito si trovano sulle rive del lago sono in letargo durante l’inverno depongono da 8 a 40 uova. I giovani sono lunghi circa 18 cm non sono velenosi per difendersi emanano un forte odore o si fingono morte possono anche fingere attacchi soffiando contro l’aggressore sono prede di rapaci ed uccelli acquatici o faine.

La Natrice  Tassellata visibile nelle immagini successive è la più acquatica delle bisce d’acqua abilissima nuotatrice.

In inverno  va in letargo sino alla primavera.

NATRICE TASSELLATA ALLA PRIMA VERA PRONTA ALLA MUTA
biscia d’acqua Natrix Tassellata

Anche se il colore potrebbe  ricordare quello della vipera  è però ben distinguibile  l’occhio rotondo  che la distingue  chiaramente . Il muso arrotondato in basso  e la coda sottile sono altri fattori di distinzione dalla vipera.

NATRICE TASSELLATA
biscia d’acqua tra le alghe del bagnasciuga
NATRIX TASSELLATA

nella sequenza alla sera la cattura di un pesce persico di circa 15 cm da parte di una biscia d’acqua

purtroppo con scarsità di luce la scena non è nitida ma si vede la biscia che trascina il pesce persico con le caratteristiche striature dalla bocca