BRESCIA

STORIA E PRESENTAZIONE

Non sempre nella storia Brescia  ebbe un buon rapporto con la riviera Benacense  tanto che come il Conte F. Bettoni riporta:”..
Laonde non appena ebbero l’ armi della seconda
lega lombarda, prostrato più tardi Federico
II, ecco Brescia rifarsi delle ostilità dei Benacensi
, invaderne il territorio , smantellarne i
fortilizi, assoggettarne le borgate, e abusando
del diritto di conquista saziare l’ acre smania
della vendetta…”

Brescia capoluogo di provincia presenta  due  colline  una il monte Maddalena  ed una il colle Cidneo sul quale è stato edificato un castello tra i meglio conservati in Italia
città moderna, e città d’arte e storia, Il suo centro mostra il  volto storico, testimoniato da musei e dalla pinacoteca
Manifestazioni principali
Mille Miglia

ATTIVITA’ E MANIFESTAZIONI

 

principali
Mille Miglia

la annuale rievocazione storica della Mille Miglia

Attività
Il sito del comune di Brescia
Consiglia Itinerari di visita della città legati alla Storia di Brescia
1. Le origini e Brescia romana
2. Brescia altomedioevale e romanico-gotica
3. Brescia rinascimentale cinquecentesca
4. Brescia seicentesca
5. Brescia neoclassica e ottocentesca
6. Brescia contemporanea
Visite nel centro storico

1. Le grandi piazze del centro
2. La città più antica romana e longobarda
3. Fra i tesori delle contrade
4. Fra i tesori della Brescia medievale
5. Sul colle del castello

Osservazioni astronomiche alla specola cidnea
Teatro grande concerti
Incontri naturalistici al museo di scienze naturali

 

CURIOSITA’

Informazioni su Brescia
Regione: Lombardia
Provincia: Brescia
Coordinate: 45° 31′ 32,52” N
10° 13′ 41,88” E
Altitudine: 149 m s.l.m.
Superficie: 90,34 km²
Abitanti: 199.579
Densità: 2209,32 ab./km²
Frazioni: Bettole , Buffalora, Caionvico, Cascina Fuserino , Case, Chiesa Nuova, Folzano, Fonderia Perani, Fontane , Fornaci, Mompiano, San Bartolomeo, San Polo, Sant’Eufemia della Fonte, Urago, Urago Mella, Verziano, Volta
Comuni contigui: San Zeno Naviglio 3,6km | Borgosatollo 5,0km | Roncadelle 5,7km | Botticino 5,9km | Flero 6,3km | Collebeato 6,4km | Castel Mella 6,6km | Rezzato 7,1km | Cellatica 7,3km | Bovezzo 7,5km | Castenedolo 8,1km | Nave 8,5km | Gussago 8,5km | Concesio 9,0km
CAP: 25121 … 25136
Pref. tel.: 030

DA VISITARE

il complesso San Salvatore-Santa Giulia antico monastero che fu eretto dall’ ultimo re dei Longobardi ( Re Desiderio ) nel 753 con una superficie di  14.000 mg comprende una basilica, i chiostri e il Museo di Santa Giulia. E’ iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco con il sito I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.).

Il museo  raccoglie  testimonianze dall’ età preistorica sino al secolo scorso.

Il duomo Vecchio una delle più importanti basiliche romaniche a forma circolare  contiene  opere pittoriche importanti del Moretto del  Romanino  e di Franco Maffei

colle Cidneo con il Castello di Brescia  detto anche il Falcone d’Italia  con i suoi circa 75000 mq  è uno dei più vasti complessi fortificati di Italia con il Museo delle armi Luigi Marzoli con con oltre i 600 reperti è una delle collezioni più importanti d’Europa, con il plastico ferroviario ed il Museo del risorgimento

ssan pietro sul cidneo
il complesso di san pietro sul colle cidneo

il Capitolium  ampia area  archeologica  che conserva i resti della antica Brixia
pinacoteca Tosio Martinengo presenta opere  che spaziano da Raffello ai pittori dell ‘800 recentemente ristrutturata 
Museo mille miglia
Museo diocesano che presenta collezioni permanenti  con sezioni di codici miniati, oreficeria sacra, tessuti liturgici ed una importante pinacoteca

La chiesa di San Francesco di Assisi

La chiesa di Santa Maria del Carmine

La chiesa di Santa Mari dei Miracoli

teatro grande 
Museo della fotografia macof e museo nazionale della fotografia
Museo di scienze naturali

LA TOMBA Bonomini o tomba del Cane realizzata su progetto dell’ architetto Rodolfo Vantini per accogliere le spoglie di due benefattori degli Spedali Civili di Brescia. In realtà per la variazione delle disposizioni della sepoltura all’ interno delle città i due benefattori non furono sepolti li e per questo la tomba è deserta e si dice vi sia sepolto solo un cane 

la tomba del cane
la tomba del cane su progetto di Rodolfo Vantini  .

SHOPPING

SABATO Giorno di mercato a Brescia vedi altri mercati

DOVE MANGIARE

 

piatti tipici

il manzo all’olio, la cacciagione e gli insaccati

Le aree lacustri, invece, hanno  una tradizione  legata al pesce.

Le carpe, le trote, le anguille fanno da contorno a piatti più famosi quali la tinca ripiena al forno e le sarde, che, dopo essere state poste ad essiccare al sole, vengono fatte rinvenire e vengono cotte alla griglia.

La polenta una volta cibo quotidiano è ancora un ottimo accompagnamento per piatti a base di carne e pesce o per i formaggi delle valli a D.O.P. come il Silter e il Nostrano Valtrompia, o i tradizionali “Bagòss” e la formagella di Tremosine.

Tra i primi piatti, i “Casonsèi”, grossi ravioli con ripieno a base di uova, formaggio, spinaci o carne, sono l’emblema dell’influenza gastronomica delle province vicine.
Brescia si presenta anche e soprattutto come terra di viti, che qui vengono coltivate fin dal tempo dei Romani, e che hanno reso il territorio bresciano il secondo produttore di vini in Lombardia.
Le Strade dei Vini bresciani
Di grande prestigio e notorietà è il Franciacorta, re delle bollicine, il primo spumante metodo classico italiano che ha ottenuto la D.O.C.G., a cui si affiancano i vini D.O.C. del Garda, della Franciacorta, e quelli di Botticino, Cellatica e Capriano del Colle, prodotti sulle colline di Brescia.

 

DOVE DORMIRE

PIAZZA LOGGIA

 

PALAZZO MUNICIPALE IN PIAZZA DELLA LOGGIA

METEO

SPORT A BRESCIA

INDIRIZZI UTILI

COME ARRIVARE

LA TOMBA Bonomini o tomba del Cane realizzata su progetto dell’ architetto Rodolfo Vantini per accogliere le spoglie di due benefattori degli Spedali Civili di Brescia. In realtà per la variazione delle disposizioni della sepoltura all’ interno delle città i due benefattori non furono sepolti li e per questo la tomba è deserta e si dice vi sia sepolto solo un cane