CAGNETTA O BAVOSA

 

Bavosa o Cagnetta

 Salaria fluviatilis

È nota con il nome bavosa o cagnetta.

E’ moderatamente eurialina, può vivere anche in acque debolmente salmastre anche se preferisce acque dolci, limpide, con corrente moderata . E’ un pesce bentonico si appoggia sul fondo predilige fondali con nascondigli come rocce, pietre o fondali molli in cui possa scavare una tana. E’ presente  nel Lago di Garda e nel lago le sue dimensioni  medie sono di circa  5 cm. Nel lago di Garda, la sua presenza è stata documentata già nell’ ottocento normalmente  essendo un pesce molto timido si nasconde nella tana. Il nome di bavosa deriva dall’abbondante muco che lo ricopre.

La dieta della cagnetta è rappresentata da piccoli invertebrati bentonici.  La cagnetta, è una specie ovipara, il maschio resta nella tana  a difesa delle uova sino alla loro schiusa.

Teme la eccessiva crescita di alghe per la eutrofizzazione.

Ha una scarsa qualità delle carni, può essere allevata in acquari d’acqua dolce  e viene talvolta utilizzata come esca. Nelle acque litorali del Lago di Garda è da citare la consistente presenza della cagnetta (Blennius fluviatilis) 

CARATTERI DISTINTIVI DELLA CAGNETTA O BAVOSA

caratteri distintivi della bavosa
caratteri distintivi della bavosa o cagnetta