SARDE O SARDELLE IN SAOR

PRESENTAZIONE

la cheppia o agone pesce di lago dal sapore caratteristico
pesce di lago ma con il sapore del mare

ricetta tipica della sponda veneta

le sarde pesce di mare al lago

INGREDIENTI

  • sarde di lago 800 gr
  • farina
  • vino bianco 1/2 bicchiere
  • alloro ed aromi vari
  • sale e pepe q.b.
  • cipolle 800 gr
  • aceto 2 bicchieri
  • olio per friggere
  • limone 1
  • uvetta e pinoli
  • pezzo di filetto di manzo
pesca alle sarde
pesca alle sarde dalla barca

PREPARAZIONE

Pulire bene le sarde, salarle e lasciarle riposare per qualche ora quindi infarinarle e friggerle.

Toglierle dalla frittura e nell’olio friggere la cipolla tagliata ad anelli.
Aggiungere l’aceto e la scorza grattugiata del limone, mescolando bene.
In un altro recipiente mettere un primo strato di sarde fritte, salare e pepare, coprirlo con le cipolle e gli aromi e proseguire per strati diversi fino ad esaurimento, coprendo tutto con il “saor”.
Lasciar marinare in luogo fresco per almeno due giorni, si può aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco per rendere il piatto più delicato.

NOTE una ricetta creata per conservare il pesce

Il Garda fù governato della Serenissima Repubblica di Venezia dal 1405 all’avvento di Napoleone e come sempre gli influssi storici si tramandano nella cucina.

A Venezia il saór si fa con le “sarde” di mare, sul Garda lo si prepara invece con le sarde od agoni lacustri che per altro appartengono allo stesso genere. Il pesce fritto e marinato può così conservarsi cosi come con le tecniche di salagione e all’essicazione o all’ affumicatura . Le tecniche di marinatura ( in Saor, in carpione, o il sisam ) ( Bepo Maffioli 1992: 125) nel suo famoso “Ghiottone veneto”, fornisce la ricetta del saór veneziano… “Il pesce, specie quello azzurro, viene infarinato e fritto nell’olio. Da questo a cottura avvenuta viene tolto il pesce, e vi si aggiunge della cipolla affettata sottilmente. Quando la cipolla imbiondisce, si spegne con vino bianco ed aceto in proporzioni diverse. Il tutto viene versato sul pesce fritto, disposto a strati in un recipiente di terraglia abbastanza profondo”…

conservazione delle sarde

ricetta delle sarde in saor

ricetta delle sarde alla griglia

vedi la pesca alle sarde

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy.
Accedendo al pannello delle preferenze puoi , in qualsiasi momento, liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso all'utilizzo di cookie o tecnologie simili non funzionali.
Tra queste potremmo ad esempio utilizzare dati di geolocalizzazione e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, e trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto, osservazioni del pubblico e sviluppo di prodotti.
Puoi acconsentire all’utilizzo dei cookie non funzionali utilizzando il pulsante “Accetta”.
Oppure puoi selezionare quali cookie o tecnologie simili abilitare o disabilitare.
In ogni momento puoi modificare il consenso espresso .
Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.
Le tue preferenze espresse si applicheranno solo a questo sito.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy